Apple estenderà le API del Taptic Engine

di

L’implementazione del nuovo pulsante Home allo stato solido dell’iPhone 7 espanderà in maniera importante il Feedback Engine su iPhone, e ciò sarà possibile anche attraverso le nuove API che verranno messe a disposizione degli sviluppatori e che potranno integrare anche nelle app non Apple.

Il Taptic Engine, per chi non lo conoscesse, ha debuttato nel Settembre 2014 insieme al Force Touch nell’Apple Watch, dopo di che è stato implementato nel MacBook, MacBook Pro ed il Magic Trackpad 2.
Apple, con iPhone 7, ha deciso di mettere a disposizione delle API che consentiranno agli sviluppatori di implementare la feature in tutte le applicazioni ma soprattutto in altri modi, ad esempio per fornire delle vere e proprie risposte tattili alle azioni in un gioco.
Le Taptic API sono disponibili sin dal rilascio di iOS 9, ma inizialmente erano state letteralmente messe sotto chiave da Apple. Il precedente UITapticEngine era molto limitato, al punto che molti sviluppatori, esaminando a fondo il codice, avevano esternato le loro preoccupazioni a riguardo.
Le nuove API sono state discusse da Schiller a seguito della presentazione dell’iPhone 7, il quale ha fatto capire che gli sviluppatori avranno un campo più ampio per poterci lavorare su.
Attualmente però le Taptic Engine API non sono ancora disponibili, e lo saranno solo al momento in cui verrà rilasciato iOS 10 ed Xcode 8. Apple, infatti, le ha rimosse dalle beta e le golden master. Per maggiori informazioni però bisognerà attendere la documentazione ufficiale della compagnia.

Quanto è interessante?
0