Apple, grave bug nel FaceTime: il servizio temporaneamente disattivato

Apple, grave bug nel FaceTime: il servizio temporaneamente disattivato
di

Grave bug per FaceTime, a piattaforma integrata in iOS 12 e macOS che consente di effettuare chiamate e videochiamate ad altri utenti Apple. Sul web è emerso un problema, riguardante la nuova funzione Group FaceTime, che consente di ascoltare l'audio del destinatario di una chiamata mentre il telefono sta ancora squillando.

In alcune circostanze sembra che il bug permetterebbe anche di attivare la videocamera frontale dell'iPhone del ricevente prima che la chiamata abbia avuto una risposta, consentendo a coloro che effettuano la telefonata di vedere cosa sta succedendo all'altro capo senza che il destinatario se ne accorga.

L'aspetto più preoccupante dell'intera vicenda è rappresentato dal fatto che il bug è di facile riproduzione: basta chiamare un altro utente iPhone tramite FaceTime, quindi scorrere verso l'alto per aprire le opzioni del menù prima che la chiamata abbia avuto risposta, aggiungere il proprio numero telefonico o l'Apple ID come altro chiamante e FaceTime interpreta il tutto come se fosse stata avviata una conference call.

In questo modo si attiva automaticamente il microfono del destinatario della chiamata, dando l'accesso all'audio se lo smartphone sta ancora squillando o se la chiamata è stata rifiutata. Se il destinatario utilizza il pulsante di accensione per abilitare la videochiamata, si attiva la telecamera frontale dall'altra estremità.

Si tratta di un problema gravissimo. Apple è immediatamente intervenuta sulla questione ed ha temporaneamente disabilitato il FaceTime di Gruppo.

FONTE: 9to5mac
Quanto è interessante?
5
Apple, grave bug nel FaceTime: il servizio temporaneamente disattivato