Apple: i nuovi MacBook Air potrebbero avere superfici touch, ma non dove tutti pensano

di

Qualche giorno fa Apple ha aggiornato la linea dei MacBook Air con nuovi processori e ha tagliato anche il prezzo dei modelli base di 100 dollari/euro. In futuro però, la Mela potrebbe rivoluzionare completamente questo tipo di prodotti andando a modificare e migliorare la tecnologia di input utilizzata dagli utenti. In base a quanto emerso da un brevetto registrato il 30 ottobre del 2012 presso lo U.S Patent and Trademark Office e denominato “Multi-functional keyboard assemblies”, la compagnia di Cupertino vorrebbe inserire all’interno dei propri laptop dei tasti multi-funzione dotati di sensori, display o interruttori. In pratica i tasti dovrebbero avere un meccanismo di “switch” che rende possibile sia la digitazione classica, sia l’utilizzo di una superficie capacitiva in grado di supportare diversi altri input gestuali, oltre che mostrare diverse immagini sulla superficie.

Quali sarebbero le implicazioni utili di tale tastiera? Gli utenti potrebbero eseguire azioni supplementari e dedicate in alcuni programmi o applicazioni. Ad esempio, scorrendo da destra a sinistra attraverso una serie predefinita di tasti, come L-K-J, si potrebbero sfogliare tutte insieme 30 pagine di un e-book nell’applicazione iBook. I tasti però, potrebbero contenere anche meccanismi che offrono una sorta di feedback tattile all’utente, come vibrazioni o maggiore resistenza al tocco. Come sappiamo il campo dei brevetti è quanto di meno pratico esistente al mondo. La maggior parte dei progetti non vede mai la luce, seppur si tratti di idee innovative e stimolanti.

FONTE: BGR
Quanto è interessante?
0
Apple: i nuovi MacBook Air potrebbero avere superfici touch, ma non dove tutti pensano