Apple: Icahn vende tutte le azioni, il titolo crolla in borsa

di

La settimana che si sta per concludere non è certo stata indimenticabile per Apple. La società di Cupertino, infatti, ha annunciato un primo trimestre del 2016 piuttosto debole, il primo in calo negli ultimi tredici anni, il che ha fatto crollare il titolo in borsa.

Come se ciò non bastasse, ci si è messo anche l'investitore Carl Icahn, il 43esimo uomo più ricco al mondo che, come annunciato da Bloomberg, ha deciso di vendere il proprio pacchetto azionario da 45,8 milioni di quote. La notizia non è ovviamente stata presa favorevolmente dagli azionisti e dal mercato, con il titolo che ha perso il 3% nella giornata di ieri, per un totale di 10 punti percentuali persi nell'ultima settimana.
Icahn, intervistato da CNBC, ha affermato che alla base della tua scelta ci sarebbe la difficile situazione nell'area della Grande Cina, in cui la compagnia ha registrato un calo delle vendite del 26% rispetto allo stesso periodo del 2015. A ciò bisogna anche aggiungere che la Cina di recente ha bloccato iBooks ed iTunes Movie, il che sta provocando non pochi grattacapi alla società di Tim Cook.

Quanto è interessante?
0