Apple: Il sistema di gestione dei rallentamenti arriverà solo su iPhone

di

Apple ha rilasciato nella giornata di ieri la seconda beta di iOS 11.3 a tutti gli iscritti al programma Developer. Finalmente, dopo quanto annunciato nelle scorse settimane, debutta il sistema che consentirà agli utenti di disattivare i rallentamenti degli iPhone nel momento in cui lo stato di degrado della batteria raggiunge un certo limite.

Le novità, come vi mostriamo nello screenshot in calce, sono tante: nel menù Impostazioni è stato aggiunto un pannello denominato "Battery Health" che fornirà informazioni sullo stato di salute della batteria, ma sarà visualizzabile solo sugli iPhone interessati dai rallentamenti e che includono il tanto discusso e criticato sistema, vale a dire iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 6s, iPhone 6s Plus, iPhone 7 ed iPhone 7 Plus.

Il menù "Battery Health" include due informazioni: "Maximum Capacity" e "Peak Performance Capability", che vengono misurati su una scala in cui 100% è il dato massimo. "Peak Performance Capability" mostra come e se la batteria è in grado di gestire i normali picchi delle prestazioni: è questa, probabilmente, la funzione che permetterà di disabilitare i rallentamenti, e sarà trasformata in un interruttore da attivare o disattivare a piacimento.

Apple, nel documento di supporto, sostiene anche che questo strumento è "specifico per iPhone e non si applica ad altri prodotti", segno che evidentemente gli altri dispositivi non sono influenzati.

Inoltre, in una lettera inviata al senatore John Thune, il colosso di Cupertino ha suggerito che queste impostazioni potrebbero non essere necessarie su iPhone 8, iPhone 8 Plus ed iPhone X.

Quanto è interessante?
2
Apple: Il sistema di gestione dei rallentamenti arriverà solo su iPhone