Apple: l'ingegnere che ha guidato la transizione ai chip M1 ha lasciato l'azienda

Apple: l'ingegnere che ha guidato la transizione ai chip M1 ha lasciato l'azienda
di

Stando alle anticipazioni date da numerosi leaker, Apple punterà molto sui Mac nel 2022, rilasciando dei nuovi Macbook Air, un iMac "Pro" e un nuovo Mac Pro. Tuttavia, i piani della Mela per il prossimo anno potrebbe essere stati messi a rischio dalla perdita di un impiegato centrale nella progettazione dei Mac, Jeff Wilcox.

Wilcox aveva il ruolo di Direttore dell'Architettura di Sistema dei Mac, ed ha annunciato nella scorsa settimana di aver lasciato Apple per iniziare a lavorare presso un'altra compagnia rivale, ovvero Intel. Wilcox, secondo quanto scritto sul suo profilo LinkedIn, ha avuto un ruolo centrale nella transizione dai chip Intel a quelli di Apple Silicon, avvenuta negli ultimi anni e non ancora completa.

Prima di aver "guidato la transizione" verso i chip M1, Wilcox ha sviluppato il SoC e l'architettura di sistema dei coprocessori T2, utilizzati sui Mac con chipset Intel. Il profilo LinkedIn dell'ingegnere, infatti, riporta: "Direttore del team Mac System Architecture, che include tutta l'architettura di sistema, l'integrità del segnale e della corrente per i sistemi Mac. Ho guidato la transizione per tutti i Mac ad Apple Silicon, iniziata con i chip M1, e sviluppato il SoC e l'architettura di sistema dietro ai coprocessori T2".

Wilcox ha lavorato per Apple per otto anni, ma da questa settimana ha assunto la posizione di Design Engineer Group CTO per Intel. Secondo l'ingegnere, egli sarà responsabile dell'architettura di tutti i SoC pensati per i clienti dell'azienda. Per Wilcox il passaggio a Intel è una sorta di "ritorno a casa", poiché prima di lavorare per Cupertino l'ingegnere aveva un contratto con la casa di Santa Clara, lavorando come ingegnere alla progettazione dei chipset per PC.

Non sappiamo quale sarà l'impatto delle dimissioni di Jeff Wilcox sui nuovi Mac del 2022 e degli anni futuri. Sicuramente, però, Intel è riuscita a mettere in difficoltà Apple: non è chiaro se ciò impatterà sulla tabella di marcia di Cupertino per il completamento della transizione a Apple Silicon, anche perché nel 2022 usciranno ancora dei Mac con chipset Intel.

FONTE: MacRumors
Quanto è interessante?
4