Apple interrompe la commercializzazione dei PC lanciati nel 2012

di

A qualche ora di distanza dalla presentazione ufficiale del nuovo MacBook Pro, Apple ha anche confermato l’interruzione della commercializzazione del MacBook Pro da 13 pollici presentato nel Giugno del 2012, dopo che secondo molti era inspiegabilmente rimasto in vendita per 4 anni a 1099 Dollari.

Il computer già da tempo non veniva più considerato dagli utenti, visto che non includeva il display Retina e l’unità disco ottica, e pesava anche un chilogrammo in più rispetto ai modelli successivi, che si sono contraddistinti proprio per un design più leggero e sottile, un aspetto su cui Apple ha puntato massicciamente sia per il comparto PC che mobile.
Sull’Apple Store Online non sono più disponibili nuovi modelli, mentre nella sezione dedicata ai dispositivi e computer rigenerati è ancora possibile acquistarne uno.
Coloro che necessitano di un Mac portatile con un lettore DVD, saranno costretti ad utilizzare l’USB SuperDrive, con tanto di adattatore USB-C to USB-A.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0