Apple introdurrà l’iWatch al WWDC di giugno?

di

Apple ha già annunciato che terrà il WWDC 2014, l’evento annuale dedicato agli sviluppatori delle piattaforme iOS e OS X di tutto il mondo, a partire dal 2 di giugno. Ad aprire la settimana di seminari e incontri con gli ingegneri di Cupertino sarà il keynote presenziato da Tim Cook e il suo fidato team. Mai come quest’anno c’è grande attesa per ciò che potrebbe essere svelato. Non solo novità software ormai date per scontato, come iOS 8 e la nuova release di OS X, ma anche un nuovo prodotto che lo stesso CEO ha confermato arriverà entro la fine dell’anno. In base agli ultimi rumor e a qualche indizio che l’azienda sta disseminando ultimamente in giro, il 2 giugno potremmo finalmente vedere l’iWatch. Vi spieghiamo perchè.

Presentare l’iWatch a giugno e rilasciarlo sul mercato a settembre, in concomitanza con i nuovi iPhone, potrebbe risultare un’ottima mossa per i californiani, soprattutto dal punto di vista dei leak che potrebbero emergere. Avviando l’assemblaggio successivamente al keynote infatti, taglierebbe le gambe ai cacciatori di leak che ormai sono all’ordine del giorno online. L’effetto hype salirebbe alle stelle e per la prima volta nella sua gestione Cook potrebbe presentare un prodotto non ancora visto, come accadeva con Steve Jobs. L’ex CEO infatti, amava presentare un prodotto, vedi iPhone e iPad, mesi addietro la commercializzazione. Apple userebbe il tempo a disposizione prima della vendita anche per mettere in moto la già perfetta macchina pubblicitaria e per far capire al pubblico che di un iWatch “ne ha veramente bisogno”. Ciò che nei giorni scorsi avrebbe semi-confermato la presenza dell’iWatch alla WWDC 2014 è stato, come da noi riportato, l’allargamento del brand Apple alla categoria 14 e, in particolare, al settore che include “orologi e oggetti preziosi”, come i gioielli. Inoltre, come farebbero a spiegare le feature di iOS 8 relative ad un “futuro” iWatch senza svelare l’iWatch stesso? 

FONTE: PA
Quanto è interessante?
0