Apple: John Ive parla di design, di Xiaomi e di iPhone 6

di

Il capo del design di Apple, John Ive, raramente si concede ai microfoni e alle interviste ma quando lo fa non appare mai scontato. Intervenuto nelle scorse ore al New Establishment Summit di San Francisco, il dirigente di Cupertino ha parlato di diversi argomenti estremamente interessanti, da come avviene la nascita di nuovi prodotti nel suo team ad Infinity Loop ad alcune scelte stilistiche presenti in iPhone 6 fino ad arrivare ad Xiaomi e alla sua strategia di copia del design della Mela.

Ive ha spiegato di avere a disposizione un team design molto piccolo, 16-17 impiegati. In una normale giornata di lavoro i suoi collaboratori lavorano intorno a un tavolo come quelli che si trovano negli Apple Store e qui le idee nascono sempre dagli oggetti fisici derivanti dai disegni, un momento che “galvanizza e fa concentrare la nostra squadra” spiega ancora.
Parlando dei nuovi melafonini, l'iPhone 6 e il 6 Plus, il designer ha spiegato di aver voluto dei bordi arrotondati per dare l'impressione che lo smartphone fosse meno ampio e più snello. In passato infatti, Apple avrebbe lavorato a telefonini con schermi più grandi, ma essi apparivano agli occhi di Ive sempre molto "goffi". Argomento concorrenze e, in particolare, Xiaomi: secondo Ive Xiaomi "non copia, ruba". "Non la vedo come adulazione", continua l'inglese, "ma come furto e svogliatezza, non pesno sia proprio OK".

FONTE: BI
Quanto è interessante?
0