Apple: Jony Ive ha bocciato l'iPhone 6 da 5,7 pollici

di

Negli ultimi giorni il New Yorker ha dato ampio spazio a Jonathan Ive, il capo del design di Apple, ovvero l'uomo che c'è dietro la progettazione degli iPhone, iPad, MacBook ed i vari prodotti lanciati dalla società di Cupertino sul mercato dal 1990 in poi. Il giornale ha sanche svelato un interessante retroscena sull'ultima generazione di smartphone.

Sembra, infatti, che le intenzioni originali di Apple prevedevano il lancio di un iPhone 6 con schermo da 5,7 pollici, tanto che sarebbero anche stati realizzati alcuni prototipi. Dopo alcune prove (che inizialmente avrebbero convinto i dirigenti), però, Ive ha deciso di accantonare il tutto in quanto secondo lo stesso si trattava di un dispositivo troppo grande, ecco perchè si è preferito puntare sul display Retina HD da 4,7 pollici e da 5,5 pollici per il 6 Plus, anch'esso arrivato nei negozi insieme al fratello minore. Il designer, inoltre, avrebbe anche mostrato una certa riluttanza nei confronti dello schermo da 5,5 pollici, ma alla fine i vertici hanno preferito portare nei negozi due cellulari separati per soddisfare tutte le esigenze dei consumatori.  

FONTE: PA
Quanto è interessante?
0