Apple: l'applicazione Massroots torna sullo Store dopo il ban

di

Apple ha invertito la decisione di bannare dall'App Store Massroots, un'applicazione di social networking per i consumatori di marijuana. L'app, inizialmente eliminata dal negozio online di applicazioni due settimane fa in quanto violava la linea guida che prevede l'eliminazione di “applicazioni che incoraggiano il consumo eccessivo di alcool e sostanze illegali”, è tornata su App Store con alcune restrizioni.

Apple, infatti, permette di scaricarla solo da determinati luoghi, in particolare solo dagli utenti provenienti dai ventitrè stati americani che hanno legalizzato la cannabis. Gli sviluppatori, ovviamente, si sono detti felici per il ritorno della loro creatura sull'App Store, ma hanno anche rivelato che “nelle prossime settimane ci sarà l'implementazione di nuove funzionalità che renderanno l'applicazione ancora più conforme alle linee guida, dal momento che questa decisione ha messo su MassRoots una quantità enorme di responsabilità. Abbiamo quindi il dovere di dimostrare al mondo che il consumo di cannabis può essere fatto in modo sicuro e responsabile in conformità con le leggi statali e le direttive federali”.
Secondo MacRumors, questa restrizione potrebbe essere bypassata semplicemente registrandosi al sito ufficiale, ed è probabile che le restrizioni si basino proprio su questo aspetto. 

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0