Apple: la domanda per i nuovi iPhone è davvero elevata

di

La domanda iniziale per i nuovi modelli di iPhone è decisamente più alta rispetto a quella dei modelli precedenti, ha detto ieri Apple. L'azienda non ha però condiviso alcun numero sugli esemplari venduti fin'ora.

"La risposta dei consumatori per l'iPhone 6S e l'iPhone 6S Plus è stata decisamente positiva e, durante questo weekend, la domanda è stata molto forte in tutto il mondo", ha detto l'azienda al Wall Street Journal. 
Apple ha aperto i preordini per i nuovi dispositivi di nona generazione questo sabato. Per la prima volta nella sua storia, la compagnia ha iniziato a vendere i propri smartphone in Cina nello stesso giorno in cui lo ha fatto negli Stati Uniti. Ricordiamo che essa, lo scorso anno, mise in vendita gli iPhone in Cina solo ad ottobre, cioè un mese dopo rispetto ad Europa ed U.S.A. E' sicuramente anche per questo che i preordini sono schizzati alle stelle. In oriente questi smartphone sono apprezzatissimi, e attualmente il mercato cinese è indice di incassi record per l'azienda.

Apple iPhone 6S e 6S Plus utilizzano la versione 9 di iOS, e sono basati sul nuovo systen-on-a-chip Apple A9 con nuovi core general purpose, un fresco motore grafico e 2GB di memoria RAM LPDDR4. I due nuovi prodotti dovrebbero offrire performance considerevolmente superiori rispetto ai loro predecessori.
Quanto questi dispositivi siano importanti per l'azienda della mela morsicata, è testimoniato dal fatto che il brand iPhone rappresenta da solo più di 60 per cento delle entrate dell'azienda.

Quanto è interessante?
0