Apple lancia il servizio ad abbonamento Podcast: tutte le novità per utenti e creator

Apple lancia il servizio ad abbonamento Podcast: tutte le novità per utenti e creator
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Apple nella giornata odierna ha ufficialmente lanciato il suo nuovo servizio ad abbonamento Podcast, come era stato anticipato agli stessi content creator in precedenza con mail ad-hoc. Esattamente come nel caso di Spotify e della sua piattaforma ad abbonamento per i podcaster, questa novità prevede l’addebitamento di alcuni contenuti.

L’aggiornamento pensato dagli sviluppatori del colosso di Cupertino era già stato annunciato durante l’evento Spring Loaded di aprile 2021, ma solo nelle ultime ore ha preso ufficialmente vita dopo diverse settimane di “messa a punto” finale. L’obiettivo del nuovo servizio di abbonamenti, come si può immaginare, è quello di consentire ai creatori di contenuti di addebitarli agli utenti che vogliono ottenervi accesso; così facendo, inoltre, gli ascoltatori potranno ascoltare il loro contenuto preferito senza pubblicità e accedere anche ad altri bonus pensati dai podcaster d’interesse.

Come se non bastasse, Apple ha affermato che questi ultimi potranno creare nuovi canali per caricare una raccolta di spettacoli su una singola pagina, ma anche che la società ridurrà la commissione sulla quota abbonamento totale al 30% così da permettere ai podcaster di ottenere il 70% del pagamento effettuato dall’utente. Tale percentuale successivamente dovrebbe scendere al 15% per gli anni successivi al primo. Per confronto, Spotify ha reso l’utilizzo della piattaforma gratuito per i primi due anni e poi, nel 2023, introdurrà per tutti i content creator una commissione solamente del 5% sul costo dell’abbonamento.

Insomma, è ufficialmente aperta questa piccola “guerra” tra i due colossi in ambito podcast. Sarà interessante vedere chi avrà la meglio e attirerà un numero maggiore di podcaster.

Intanto la Mela ha già annunciato la piattaforma iCloud+, piano che introduce molte funzionalità per tutelare la privacy degli utenti.

FONTE: Wccftech
Quanto è interessante?
4