Apple modifica il prezzo dell’iPhone 6s e le opzioni di storage

di

Nel tran tran mediatico venutosi a creare a seguito dell’annuncio di iPhone 7 ed iPhone 7 Plus, Apple ha silenziosamente apportato una serie di importanti modifiche all’offerta dell’iPhone 6s.

La penultima generazione dello smartphone made in Cupertino, infatti, è ora disponibile in solo due configurazioni di storage, da 32 e 128 gigabyte, ad un prezzo rispettivamente di 549 e 649 Dollari.
In precedenza, il modello da 128 gigabyte costava 200 Dollari in più, e non era presente alcuna opzione da 32 gigabyte, dal momento che veniva offerto a 649 Dollari la variante da 16 gigabyte, una variazione che sicuramente farà piacere a tutti coloro che hanno intenzione di acquistare un iPhone 6s.
La situazione è simile con l’iPhone 6s Plus, con il modello da 32 gigabyte che costerà 649 Dollari e quello da 128 gigabyte che ha un prezzo di 749 Dollari, quasi trecento Dollari in meno rispetto a quello precedente.
Apple ha anche diminuito il prezzo dell’iPhone SE da 64 gigabyte di 50 Dollari, portandolo a 449 Dollari. Il modello da 16 gigabyte invece costerà ancora 399 Dollari.

Quanto è interessante?
0