Apple Music continua a crescere: 38 milioni di abbonati a livello mondiale

di

Continua a crescere la piattaforma di streaming musicale targata Apple. Eddy Cue, il vice presidente senior per gli Internet Software and Services, parlando al SXSW, ha ufficialmente annunciato che Apple Music ha ora a livello mondiale 38 milioni di abbonati paganti, in crescita rispetto ai 36 milioni annunciato solo a Febbraio.

Nelle prime fasi successive al lancio, Apple è stata piuttosto avara a livello di numeri su Apple Music, fornendo per lo più aggiornamento sporadici solo quando raggiungeva "cifre pari", ma di recente l'approccio è stato modificato radicalmente e la Mela è passata ad un tipo di annuncio più costante e regolare.

Chiaramente, a livello di abbonati i numeri di Apple Music non sono in alcun modo comparabili a quelli di Spotify, che ha chiuso il 2017 con 71 milioni di abbonati paganti. Il servizio di streaming della compagnia nordeuropea, però, è stato lanciato diversi anni prima rispetto ad Apple Music, ed ora si appresta a debuttare anche in borsa. Secondo i documenti, Spotify spera di raccogliere un miliardo di Dollari in finanziamenti.

I rapporti di febbraio suggerivano che, in base al ritmo di crescita, Apple Music avrebbe dovuto superare Spotify in termini di abbonati negli USA entro la fine dell'estate di quest'anno. Spotify ha registrato una crescita di circa il 2 per cento, affermano fonti interne all'industria musicale, mentre Apple Music ha registrato tassi di crescita superiori al 5 per cento.

Naturalmente, la grande novità di Apple Music è rappresentata (almeno negli USA) dal lancio di HomePod, che però offre funzionalità ben più ampie rispetto alla semplice riproduzione di musica.

FONTE: Slashgear
Quanto è interessante?
2