Apple non diffonderà più i dati di vendita di iPhone, iPad e Mac

Apple non diffonderà più i dati di vendita di iPhone, iPad e Mac
di

Apple cambia il modello per l'annuncio dei risultati finanziari. Nel corso della conference call tenuta a seguito della pubblicazione della relazione trimestrale, il direttore finanziario Luca Maestri ha comunicato agli investitori che il colosso di Cupertino non diffonderà più alcun dato di vendita unitario.

Ciò vuol dire che già dalla prossima trimestrale non sarà più possibile sapere il numero di iPhone, iPad e Mac venduti dall'azienda californiana, che si concentrerà solo sulle entrate generate dai vari rami.

Il cambiamento è di ragione puramente economica: nel corso del terzo trimestre del 2018 le entrate generate dagli iPhone sono state superiori alle aspettative grazie ai prezzi più elevati, ma nonostante ciò il numero di unità vendute è stato inferiore alle aspettative di Wall Street. L'omissione dei dati renderà più difficile capire l'andamento dei vari prodotti, in quanto le vendite per unità rappresentano una metrica fondamentale per investitori ed osservatori, che permette loro di valutare le prestazioni dei dispositivi sul mercato.

Apple però ha la forza economica per poter omettere dalle relazioni tali dati, in quanto i propri prodotti sono in grado di generare entrate superiori anche a fronte di un calo delle vendite, il tutto grazie all'aumento dei prezzi, che nell'ultimo anno ha interessato iPhone, iPad e Mac.

Storicamente invece la Mela non ha mai diffuso i dati di vendita di Apple Watch.

A seguito dell'annuncio della strategia di annuncio, il titolo Apple ha perso il 7% in borsa.

FONTE: CNET
Quanto è interessante?
2