INFORMAZIONI SCHEDA
di

L'impatto che ha avuto l'iPhone sulla cultura pop è stato incredibile, e per questo motivo Apple si è permessa il lusso di imporre delle restrizioni relative all'utilizzo del suo dispositivo più iconico anche nel mondo cinematografico. Secondo quanto riferito da un regista, infatti, la Mela non vuole che i cattivi dei film utilizzino l'iPhone.

Il retroscena è stato svelato dal regista Rian Johnson nel corso di un'intervista con Vanity Fair, che potete vedere in apertura. Intorno al minuto 2:55, il papà di Cena con delitto - Knives Out ha affermato che "Apple ti permette di usare l'iPhone nei film ma, e questo è fondamentale, non per i villain". Fondamentalmente quindi la produzione è costretta a ricorrere o a dispositivi basati su Android o, come avvenuto in varie circostanze, ai cellulari "classici".

Le ragioni per cui Apple abbia imposto tale restrizione non sono note, ma siamo certi che da ora in poi tutti coloro che hanno letto questa notizia presteranno maggiore attenzione ai dispositivi dati in dotazione ai cattivi presenti nelle varie pellicole.

La rivelazione però dimostra ancora una volta come i controlli di Apple siano davvero stringenti e tocchino aspetti che gli utenti non riuscirebbero nemmeno ad immaginare.

Dal fronte iPhone, oggi è emersa la notizia che il Coronavirus potrebbe portare ad un rinvio del lancio del nuovo iPhone 12 a causa dei mancati sopralluoghi effettuati dai dirigenti alle catene produttive.

FONTE: BGR
Quanto è interessante?
8