Apple: nuovo sensore 3D per le fotocamere di iPhone? Si, ma nel 2019

di
Secondo quanto riportato da Bloomberg, Apple starebbe sviluppando una tecnologia di rilevamento della profondità in 3D per le telecamere che saranno incluse negli iPhone che il gigante di Cupertino lancerà nel corso del 2019.

A rivelare l’indiscrezione la famosa agenzia di stampa, secondo cui il sensore sarà diverso da quello che abbiamo potuto ammirare nella fotocamera frontale di iPhone X, e sarà il prossimo grande passo nella trasformazione dello smartphone in un dispositivo interamente focalizzato sulla realtà aumentata.

L’attuale sistema si basa su una tecnica basata sulla luce che proietta 30.000 punti laser sulla faccia di un utente e misura la distorsione per effettuare l’autenticazione nel dispositivo. Il sensore in questione invece dovrebbe utilizzare un approccio diverso, che calcola il tempo necessario per un puntatore laser di rimbalzare sugli oggetti circostanti, il tutto allo scopo di creare un’immagine tridimensionale dell’ambiente.

Si tratterebbe di un’aggiunta importantissima, che potrebbe integrarsi perfettamente con il nuovo ARcore, il kit di sviluppo rilasciato proprio a seguito della presentazione di iOS 11.