Apple Pay: ecco il supporto ad Unipol Banca, in arrivo Intesa San Paolo

Apple Pay: ecco il supporto ad Unipol Banca, in arrivo Intesa San Paolo
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Continua a cresce, seppur lentamente, la piattaforma di pagamento Apple Pay in Italia, nonostante manchi ancora all'appello quello che è a tutti gli effetti l'istituto finanziario più importante e diffuso del nostro paese, Poste Italiane.

Nella giornata di ieri, come segnalato da vari clienti, è arrivato il supporto ad Unipol Banca, che ha abilitato in sordina il servizio, annunciando l'arrivo su una pagina dedicata aggiunta sul proprio sito web ufficiale, attraverso cui ha anche invitato i possessori di un dispositivo Apple supportato a configurare il servizio e l'utilizzo della carta per effettuare pagamenti in totale mobilità e tramite la piattaforma NFC.

Si tratta senza dubbio di un'aggiunta molto importante, che va ad espandere ulteriormente il portafoglio degli istituti finanziari supportati da Apple Pay. Il prossimo servizio in arrivo sarà Intesa SanPaolo, anche se a riguardo ancora non sono state diffuse molte informazioni sulla data di lancio.

Ad oggi, Apple Pay può essere utilizzato con American Express, Maestro, Mastercard, Visa, VPay, Allianz, Mediolanum, Boon, BuddyBank, Bunq, Carrefour Banca, Carta BCC, Expendia Smart Endred, Fineco Bank, Hype, N26, Nexi, TIM Personal, Widiba ed Unicredit.

Come dicevamo poco sopra, manca all'appello Poste Italiane, che sta puntando molto sul digitale ma ancora non ha introdotto il supporto ad Apple Pay.

Quanto è interessante?
4
Apple Pay: ecco il supporto ad Unipol Banca, in arrivo Intesa San Paolo