Apple potrebbe portare la realtà aumentata su iPhone entro 1-2 anni

di

Mentre Oculus, HTC, Sony e in minor parte Samsung si danno battaglia con i visori VR, Tim Cook ha recentemente detto di non credere a questa tecnologia. Al contrario, come Microsoft, Apple pensa che il futuro sarà tutto nelle mani della Realtà Aumentata.

Anche gli analisti concordano con questa tesi, soprattutto visti gli enormi sforzi che l’azienda di Cupertino ha riposto negli ultimi anni nel settore auto. Le indiscrezioni danno infatti per certo lo sviluppo di un software di guida automatica con AR integrata, tecnologia che potrebbe arrivare anche sui prossimi iPhone. Anzi ne è sicuro Ming Chi Kuo di KGI Securities, che ha detto: “Ci aspettiamo che Apple presenti dei risultati sulla Realtà Aumentata già nei prossimi 1 o 2 anni, risultati che potrebbero vedersi anche su iPhone.”

Così facendo, Apple avrebbe un vantaggio sulla concorrenza di svariati anni, circa 3-5. Sempre secondo gli analisti, la realtà aumentata avrà più utilizzi nell’uso quotidiano e nel 2018 soppianterà la Realtà Virtuale. Nel 2020 entrambe le tecnologie faranno girare un volume d’affari pari a oltre 150 milioni di dollari.

FONTE: 9to5mac
Quanto è interessante?
0