Apple, prezzi in aumento su App Store in alcune nazioni: toccherà anche all'Italia?

Apple, prezzi in aumento su App Store in alcune nazioni: toccherà anche all'Italia?
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Nella giornata di ieri Apple ha annunciato una nuova serie di modifiche ai prezzi dei prodotti disponibili su App Store, incluse applicazioni, libri e servizi. Questo adeguamento sarà accompagnato, in alcuni mercati, da alcuni cambiamenti ai proventi riconosciuti agli sviluppatori.

Di seguito tutte le modifiche, con le relativi mercati:

  • Bahrain: aumento dell'IVA dal 5 al 10%;
  • Ucraina: nuova IVA del 20%;
  • Zimbabwe: nuova tassa sui servizi digitali del 5%;
  • Bahamas: diminuzione dell'IVA dal 12 al 10%;
  • Oman: nuova IVA del 5%;
  • Tagikistan: diminuzione dell'IVA dal 18 al 15%;

In alcune regioni, invece, ci saranno delle variazioni dei proventi a causa delle nuove tassazioni locali. Apple a riguardo ha spiegato che le modifiche riguarderanno solo gli ebook e gli audiolibri:

  • Austria: ritorno all'aliquota IVA del 10%, dopo che era stata temporaneamente ridotta al 5% su ebook ed audiolibri;
  • Lettonia: riduzione dell'IVA dal 21 al 5% per gli ebook e le pubblicazioni elettroniche idonee;
  • Romania: riduzione dell'IVA dal 19 al 15% per ebook, audiolibri e pubblicazioni idonee.

Non figura l'Italia nella lista dei paesi interessati, e modifiche di questo tipo non sono nuove da parte di Apple, che è solita riadattare i prezzi dell'App Store sulla base delle fluttuazioni dei tassi di cambio delle valute internazionali ed anche delle tasse locali.

Di recente uno sviluppatore ha scoperto un'app truffa nell'App Store di iOS che ha permesso ai suoi sviluppatori di guadagnare milioni di Dollari. Sempre dal fronte Apple, segnaliamo che nella giornata di ieri è stato lanciato iOS 15.2.1.

FONTE: 9to5mac
Quanto è interessante?
2