Apple pronta a rivelare un suo visore per la realtà aumentata?

Apple pronta a rivelare un suo visore per la realtà aumentata?
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Apple sarebbe da tempo al lavoro ad un headset per la realtà aumentata, e ormai non mancherebbe nemmeno tanto al momento dell'annuncio ufficiale. A dirlo Ming-Chi Kuo, uno dei più importanti analisti competente in tutto quello che riguarda l'azienda di Cupertino.

Il visore per la realtà mista di Microsoft, l'HoloLens è appena arrivato al suo secondo modello, che è stato annunciato ufficialmente il 24 febbraio. Sebbene il device non abbia oggi grosso appeal per il grande pubblico (complice il prezzo proibitivo), si è dimostrato uno strumento molto ambito dalle aziende e per gli utilizzi professionali di ogni tipo. Basti pensare alle commissioni milionarie di visori HoloLens fatte da esercito, ospedali e aziende come Ford.

Non stupisce quindi che anche Apple voglia inserirsi in questo settore, anche se, stando a Ming-Chi Kuo, Cupertino potrebbe puntare su un altro settore, quello dei consumatori e non il B2B. L'analista parla di un device che funzionerebbe proprio come un Apple Watch, in un rapporto di dipendenza con l'iPhone, senza il quale non funziona. Un oggetto per l'utilizzo quotidiano, e quindi leggero, facile da portare e possibilmente privo di un aspetto goffo. Un po' quello che avrebbero dovuto essere (ma non sono stati) i Google Glass.

Il device dovrebbe arrivare sul mercato già all'inizio del 2020, entro l'estate, con la produzione di massa nell'ultimo quadrimestre del 2019.

Quanto è interessante?
5