Apple punta al ritorno del Touch ID su iPhone nel 2021, secondo un rumor

Apple punta al ritorno del Touch ID su iPhone nel 2021, secondo un rumor
di

Mentre siamo in attesa della nuova generazione di iPhone, che Apple dovrebbe presentare come sempre in autunno, sul web si parla non solo degli iPhone del 2020, che con ogni probabilità segneranno il debutto del 5G, ma anche di quelli del 2021.

Secondo il popolare analista Ming-Chi Kuo, la società di Cupertino avrebbe intenzione di integrare nuovamente il sistema di riconoscimento biometrico delle impronte digitali in iPhone 13, ma in maniera diversa rispetto a quello che abbiamo avuto modo di vedere all'opera fino ad iPhone 8.

A quanto pare, infatti, gli ingegneri Apple starebbero sviluppando una soluzione che dovrebbe consentire alla società di portare sul mercato un iPhone con Touch ID e Face ID. A conferma di ciò arrivano anche alcuni brevetti depositati dagli americani che puntano ad un sensore per le impronte digitali da integrare direttamente sotto lo schermo, il che scongiura l'ipotesi di un ritorno dei pulsanti fisici.

Il lancio nel 2021, secondo Kuo non sarebbe per nulla casuale ed indica che nei prossimi due anni Apple si soffermerà sulle sfide tecnologiche che attualmente non gli hanno consentito di portare la tecnologia tra le mani dei propri utenti. Le limitazioni riguardano principalmente il consumo di energia, le dimensioni dell'area di rilevamento, lo spessore del modulo ed il tasso di resa di produzione, che non è da sottovalutare.

Kuo ritiene che è probabile che Apple utilizzi una variante del sistema da ultrasuoni di Qualcomm, che consente di posizionare il dito su una vasta area dello schermo per la scansione.

Lo stesso Kuo si è anche soffermato sul possibile impatto dei dazi sui prezzi dei prodotti Apple.

FONTE: 9to5mac
Quanto è interessante?
3