Apple-Qualcomm, si riparte da zero? Per un tribunale non c'è violazione di un brevetto

Apple-Qualcomm, si riparte da zero? Per un tribunale non c'è violazione di un brevetto
di

Lo scontro Apple-Qualcomm in Germania si fa sempre più acceso. Un giudice di Mannheim ha infatti stabilito che l'iPhone di Apple non sta violando uno dei brevetti contestati dalla compagnia di San Diego e che hanno portato al divieto di vendita per alcuni iPhone nella nazione europea.

Le motivazioni complete ancora non sono state rese note, e potrebbe volerci un pò prima di poterle leggere, ma questa sentenza rappresenta comunque un passo in avanti significativo per la causa in Europa.

Il brevetto in questione, EP2360270, riguarda la gestione della potenza nei transistor e risale al 2009. Apple potrebbe averlo utilizzato per la gestione dell'alimentazione di iPhone, il che ha portato Qualcomm a denunciarla.

Don Rosenberg, vicepresidente esecutivo e consigliere generale di Qualcomm ha affermato che "pur non essendo d'accordo con la decisione del tribunale di Mannheim, faremo valere i nostri diritti nei confronti di Apple in tutto il mondo". Il dirigente ha anche annunciato che la compagnia farà appello alla sentenza, mentre da parte della società di Tim Cook non sono arrivati commenti a riguardo.

Resta ora da capire la reazione commerciale di Apple, che potrebbe anche ripristinare la vendita degli iPhone. Vi terremo aggiornati non appena saranno disponibili ulteriori informazioni a riguardo, ma la questione è tutt'altro che chiusa.

FONTE: AI
Quanto è interessante?
4