Apple riconosce la Crimea come territorio della Russia: è polemica in Ucraina

Apple riconosce la Crimea come territorio della Russia: è polemica in Ucraina
di

Interessante scoperta effettuata da alcuni utenti in Russia. Secondo quanto affermato, Apple avrebbe modificato le applicazioni Mappe e Meteo, che ora contrassegnano la penisola della Crimea come territorio russo. La scelta farà sicuramente discutere, soprattutto in Ucraina.

In una dichiarazione rilasciata nella giornata di ieri, il Parlamento della Russia ha rivelato di aver incontrato un funzionario Apple per informarlo sull'inesattezza delle informazioni presenti nella loro app per quanto riguarda il modo in cui la Crimea era etichettata.

"Il capo della commissione per la sicurezza ed il controllo della corruzione, Vasilli Piskarev ha osservato che Apple ha adempiuto ai suoi obblighi ed ha modificato le applicazioni in conformità con i requisiti della legislazione russa" si legge nella nota.

La BBC ha anche confermato che gli iPhone a Mosca che utilizzano l'App Store russo di Apple ora contrassegnano la Crimea come parte della Russia, sebbene le app fuori dalla nazione continuino a segnalare il territorio come indipendente e non collegato ad alcun paese.

Secondo molti, questa concessione da parte di Apple alla Russia potrebbe incrinare in maniera significativa le relazioni con l'Ucraina. La Russia ha annesso la Crimea dall'Ucraina nel 2014, quando i soldati hanno invaso la penisola, impadronendosi con la forza del controllo degli edifici governativi, in cui sono stati impiegati nuovi funzionari.

Conseguentemente, la decisione di Apple di legittimare la richiesta della Russia è stata accolta tra le polemiche in Ucraina, dove il Ministro degli Esteri Vadym Prystalko ha espresso il suo disappunto su Twitter, tramite un tweet in cui ha invitato la compagnia a "pensare all'hi-tech ed all'intrattenimento. La geopolitica non è il vostro lato forte".

FONTE: Mashable
Quanto è interessante?
5