Apple rilascia MacOS Monterey 12.1: finalmente c'è anche SharePlay

Apple rilascia MacOS Monterey 12.1: finalmente c'è anche SharePlay
INFORMAZIONI SCHEDA
di

L'ultima beta per sviluppatori di MacOS Monterey 12.1 è stata rilasciata lo scorso 2 dicembre, ma ora, a distanza di un paio di settimane, l'aggiornamento del sistema operativo per Mac fa il suo debutto ufficiale e può essere scaricato da tutti i Mac e Macbook supportati nella sezione "Aggiornamento software" delle Preferenze di sistema.

MacOS Monterey è 12.1 è il primo major update di MacOS Monterey dal suo lancio, avvenuto lo scorso ottobre. L'update arriva puntuale come un orologio svizzero, dal momento che Apple rilascia sempre i suoi aggiornamenti principali di MacOS nella prima metà di dicembre: MacOS Big Sur 11.1, per esempio, è stato rilasciato esattamente un anno fa, il 14 dicembre 2020.

La feature più importante introdotta da MacOS Monterey 12.1 è SharePlay, che permette a chi possiede un Mac di guardare la TV, ascoltare la musica e persino giocare ad alcuni videogiochi insieme ai propri amici e alla propria famiglia utilizzando FaceTime. SharePlay è stato presentato alla scorsa WWDC ed è disponibile su device con sistema operativo iOS 15 e iPadOS 15 già da qualche settimana.

SharePlay si unisce all'integrazione tra alcune app e FaceTime, permettendo a tutte le persone in chiamata di ascoltare la stessa playlist o di guardare lo stesso film in sincrono, senza il rischio che qualcuno resti indietro rispetto agli altri. Queste funzioni sono garantite rispettivamente da Apple Music e da Apple TV, mentre Apple Fitness+ permette di effettuare esercizi di gruppo su FaceTime.

La nuova funzione, comunque, non funziona solo con app e programmi di Apple: al contrario, l'azienda di Cupertino ha rilasciato le proprie API per SharePlay a tutti gli sviluppatori, permettendo loro di creare delle esperienze pensate appositamente per le chiamate di gruppo su FaceTime.

Tra le altre aggiunte minori troviamo diverse funzioni già implementate su iOS, come i Legacy Contacts, che possono essere impostati per avere accesso all'account di iCloud dell'utente qualora questi si ammalasse gravemente o morisse, la funzione Nascondi la mia Mail, e infine le feature di sicurezza per i bambini nell'app Messaggi.

FONTE: Macrumors
Quanto è interessante?
2