Apple risponde agli azionisti: nuovi controlli parentali per i minori in arrivo

di
Nella giornata di ieri abbiamo riportato la notizia riguardante la presunta dipendenza creata dai dispositivi Apple, e delle richieste avanzate da due azionisti della compagnia di Cupertino che hanno chiesto un intervento da parte del produttore americano.

Apple non ha perso tempo ed ha immediatamente risposto alla lettera inviata dagli azionisti che, insieme, detengono azioni per 2 miliardi di Dollari.

L'azienda ha accolto a pieno le richieste ed ha annunciato che gli ingegneri sono al lavoro su una serie di strumenti che andranno ad espandere i controlli parentali che i genitori avranno tra le mani per limitare l'utilizzo dei dispositivi da parte dei figli.

"Pensiamo profondamente a come vengono utilizzati i nostri prodotti e l'impatto che hanno sugli utenti e le persone intorno a loro" ha affermato Apple in una dichiarazione rilasciata per il Wall Street Journal. "Prendiamo questa responsabilità molto seriamente e siamo impegnati a soddisfare e superare le aspettative per i nostri clienti, soprattutto quando si tratta della protezione dei bambini", continua il breve comunicato.

La società di Tim Cook, però, non ha rivelato esattamente ciò che ha intenzione di fare per migliorare il controllo dei dispositivi da parte dei genitori, tanto meno quando questi nuovi controlli parentali saranno disponibili.

Gli azionisti avevano suggerito feature volte a limitare il tempo d'utilizzo dei dispostivi da parte dei bambini, per evitare l'esposizione prolungata allo schermo. Restiamo in attesa di ulteriori informazioni da parte del produttore.

FONTE: Cultofmac
Quanto è interessante?
7