Apple sarebbe al lavoro su un altoparlante basato su Siri

di

Secondo un nuovo rapporto emerso in rete oggi, Apple starebbe lavorando su un concorrente per Amazon Echo, che chiaramente sarà basato sul proprio assistente virtuale Siri. Non è tutto, però, perchè il colosso di Cupertino starebbe anche pensando di aprire Siri alle applicazioni di terze parti.

In questo modo, quindi, gli sviluppatori potranno finalmente sfruttare l'assistente nelle loro app ed integrarlo a basso livello. La relazione afferma che il rivale di Echo è un progetto a lungo termine, mentre la creazione ed il rilascio di un kit di sviluppo per Siri potrebbe avvenire già nell'immediato futuro, per la precisione durante il WWDC di Giugno.
Alcune aziende, come Yelp, hanno già avuto accesso a Siri, ma un SDK permetterebbe a tutti gli sviluppatori di utilizzare l'assistente vocale di Apple in qualsiasi applicazione.
Riguardo l'altoparlante basato su Siri, a quanto pare è in sviluppo da prima del lancio di Echo. Alcune caratteristiche includono la possibilità di attivare e disattivare qualsiasi apparecchio supportato dalla piattaforma HomeKit di Apple ed interagire con i bot automatici. La versione casalinga di Siri potrà essere utilizzato anche per l'impostazione di allarmi o l'invio di testi, ma anche per rispondere al telefono. Alla luce di queste indiscrezioni, quindi, si fa sempre più concreta la possibilità che porta all'arrivo di Siri su Mac già quest'anno.
Apple quindi sarebbe pronta ad entrare in un nuovo mercato, che soprattutto negli ultimi tempi si è fatto più affollato, basti pensare che la settimana scorsa anche Google, nel corso dell'I/O, ha presentato la propria visione. Apple però ha un vantaggio strategico: Siri è multilingua, mentre Alexa resta confinato negli Stati Uniti.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0