Apple, secondo il tribunale per l'Apple Watch sono stati violati i brevetti MedSci

Apple, secondo il tribunale per l'Apple Watch sono stati violati i brevetti MedSci
di

Nel 2018 la società Omni MedSci fece causa a Apple per violazione di brevetti. A distanza di ormai tre anni dall'avvio dell'iter giudiziario, la vicenda sembra essere vicina ai titoli di coda.

Procediamo per gradi. Apple venne invitata in tribunale da MedSci per aver sfruttato la tecnologia proprietaria, dopo una serie di incontri fra le due parti atti a suggellare un accordo di collaborazione che sarebbero avvenuti fra il 2014 e il 2016.

A un certo punto, secondo quanto suggerito dalla fonte, Apple avrebbe interrotto il dialogo con l'azienda proprietaria dei brevetti, decidendo di sfruttarli ugualmente.

Arriviamo dunque al 2018, anno in cui Omni MedSci decide di intentare una causa contro Apple. MedSciences Inc è una startup americana fondata dal Dr. Mohammed Islam, che collabora anche con l'Università del Michigan. Proprio questa struttura è al centro della difesa di Apple che sostiene di aver utilizzato proprietà intellettuali appartenenti all'Università.

La corte d'appello però, ha deliberato che il rapporto professionale che intercorre fra l'Università del Michigan e Mohammed Islam non rende automaticamente i brevetti di quest'ultimo di proprietà dell'Università. A quanto pare, l'obiettivo di MedSci al momento sarebbe non solo quello di ottenere un risarcimento, ma anche di riuscire in qualche modo a bloccare la vendita degli Apple Watch.

Nel frattempo, anche la società AliveCor ha fatto causa al colosso di Cupertino.

FONTE: MACRUMORS
Quanto è interessante?
3