Apple torna sui suoi passi: alla fine iOS 17.4 avrà le Web App in Europa

Apple torna sui suoi passi: alla fine iOS 17.4 avrà le Web App in Europa
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Continua a tenere banco la questione del supporto alle Web App di iOS 17.4, ma questa volta siamo qui per trattare un dietrofront non di poco conto in casa Apple. Infatti, la società di Cupertino ha reso noto che, alla fine, il supporto sarà garantito.

A tal proposito, come riportato anche da 9to5Mac e The Verge, nonché come indicato direttamente in una pagina di supporto ufficiale Apple, le PWA saranno supportate anche da iOS 17.4 e superiori. Insomma, Tim Cook e soci ci hanno ripensato: d'altronde, la scelta di rimuovere il supporto delle Web App della schermata Home non era di certo stata accolta nel migliore dei modi.

Ricordiamo che inizialmente Apple aveva tirato in ballo l'imminente Digital Markets Act (DMA) europeo, che entrerà in vigore il 6 marzo 2024, per giustificare la scelta. La società di Cupertino aveva infatti inizialmente spiegato che avrebbe dovuto costruire "un'architettura di integrazione completamente nuova che attualmente non esiste in iOS" per riuscire effettivamente a districarsi tra quelli che venivano definiti "complessi problemi di sicurezza e privacy legati alle Web App che utilizzano motori di browser alternativi".

Tuttavia, adesso sappiamo che, visto il dietrofront, non cambierà nulla da questo punto di vista. "Le Web App della schermata Home continuano a essere costruite direttamente su WebKit e sulla sua architettura di sicurezza e si allineano con il modello di sicurezza e privacy per le app native su iOS", scrive adesso Apple.

In ogni caso, ora si attende la release stabile di iOS 17.4, che Tim Cook e soci hanno spiegato essere in uscita a inizio marzo 2024. Insomma, a breve gli utenti potrebbero voler aggiornare i propri iPhone, senza perdere il supporto alle Web App.

FONTE: Apple

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi