Apple contro Putin: torna su App Store l'applicazione di Navalny

Apple contro Putin: torna su App Store l'applicazione di Navalny
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Dopo averla rimossa lo scorso settembre, su richiesta del governo russo, Apple ha ripubblicato sull’App Store di iOS in Russia l’applicazione dell’oppositore di Putin Alexei Navalny.

“Smart Voting”, spiega il Washington Post, ha l’obiettivo di aiutare i cittadini a consolidare i voti contro il partito Russia Unita del presidente Vladimir Putin. Tramite il client gli utenti possono segnalare ai sostenitori di Navalny il candidato che, in ogni collegio, ha maggiori possibilità di battere il partito di Putin.

Il Cremlino aveva invitato Apple e Google a rimuoverla accusandole di “interferenze elettorali” e minacciando arresti per i dipendenti. La decisione era stata duramente criticata da parte di Leonid Volkov, l’alleato di Navalny, il quale aveva affermato che “Apple e Google hanno ceduto ai ricatti del Cremlino”. Il Washington Post riferisce che Google aveva ripristinato l’applicazione subito dopo le elezioni presidenziali, vinte da Putin.

The Verge ha contattato Apple per ottenere qualche informazione sulle motivazioni che hanno spinto la compagnia a ripristinare l’app, ma non ha ricevuto risposta.

Probabile però che abbia giocato un ruolo importante anche la guerra in corso in Ucraina: Apple si è schierata a favore dell’Ucraina ed ha interrotto le vendite in Russia, sulla scia di quanto fatto da altre compagnie del settore. Anche Samsung ha abbandonato la Russia per rispondere all’aggressione di Putin.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
2