Apple, trimestre da record nonostante la pandemia: è boom di vendite per i Mac

Apple, trimestre da record nonostante la pandemia: è boom di vendite per i Mac
di

Notte di trimestrali per le società della Silicon Valley. Ad aprire le danze ci ha pensato Apple, che durante il Q3 2020 ha superato tutte le previsioni degli analisti e registrato 59.7 miliardi di Dollari di ricavi, in crescita dell'11% rispetto al terzo trimestre dello scorso anno.

Come avvenuto nell'ultimo anno, a pesare su questo incredibile risultato ci ha pensato la divisione relativa ai dispositivi indossabili, con 6,450 miliardi di Dollari di introiti, ma sono ottime anche le performance degli altri rami societari. Nello specifico, è cresciuta significativamente la divisione Mac, probabilmente anche grazie al nuovo MacBook Pro da 13 pollici che si è finalmente messo alle spalle la tanto contestata tastiera.

Crescono, seppur in maniera inferiore rispetto ai Mac, anche le vendite degli iPad (6,582 miliardi di Dollari rispetto ai 5,023 miliardi del trimestre precedente), mentre si mantengono praticamente in linea le entrate degli iPhone, pari a 26,418 miliardi di Dollari. A riguardo però dobbiamo segnalare la notizia del rinvio di iPhone 12, che è stata annunciata durante la conference call dal CFO Luca Maestri. Nel trimestre che si è appena concluso però Apple ha anche lanciato il nuovo iPhone SE 2, che ha suscitato reazioni positive da parte degli utenti.

Per la prima volta in assoluto, Apple non ha fornito alcuna indicazione sul prossimo trimestre a causa dell'incertezza collegata alla pandemia.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
4
Apple, trimestre da record nonostante la pandemia: è boom di vendite per i Mac