Apple truffata da due studenti cinesi: sostituiti iPhone contraffatti per anni

Apple truffata da due studenti cinesi: sostituiti iPhone contraffatti per anni
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Due studenti cinesi dell'Oregon, Yangyang Zhou e Quan Jihang, nel 2017 hanno lanciato un programma di riparazione fasullo per iPhone nel 2017, attraverso cui hanno frodato il colosso di Cupertino per anni provocando un danno economico di 895.800 Dollari.

Lo schema è cominciato nel 2017, quando i due uomini (che sono stati denunciati e dovranno presentarsi davanti al tribunale federale) hanno iniziato a contrabbandare migliaia di iPhone contraffatti negli Stati Uniti dalla Cina. Da qui avrebbero inviato le unità ad Apple chiedendo la riparazione in quanto "non si accendevano".

In molti casi Apple ha sostituito gli iPhone, a quanto pare senza rendersi minimamente conto che si trattava di iPhone contraffatti negli Stati Uniti.

Nello schema messo su, Zhao contrabbandava gli iPhone negli Stati Uniti, mentre Jiang li portava direttamente ad Apple negli Store o tramite il programma di riparazione online. Una volta effettuata la sostituzione, le unità venivano vendute in Cina a prezzi maggiorati.

I soldi venivano versati alla madre di Jiang, che poi li trasferiva sul conto del figlio sul conto personale degli Stati Uniti.

Durante la causa, sia Jiang che Zhao hanno affermato di non essere a conoscenza del fatto che gli iPhone fossero contraffatti. Apple però non ha potuto verificare l'autenticità degli iPhone in quanto non si accendevano.

I colleghi di The Verge riportano che "Jiang avrebbe presentato 3.069 richieste di sostituzione e, di conseguenza, Apple ha garantito 1.493 iPhone sostituitivi. Al valore stimato di 600 Dollari per telefono, Apple ha perso quasi 900.000 Dollari. A giugno e luglio del 2017, Apple ha inviato una notifica in cui affermava di essere a conoscenza dell'importazione da parte di Jiang di iPhone contraffatti, ma questo non ha risposto".

FONTE: 9to5mac
Quanto è interessante?
7