INFORMAZIONI SCHEDA
di

Dopo aver visto più da vicino la microscopica scheda logica dell'iMac M1, sotto i ferri di iFixIt ci finisce il nuovo iPad Pro con chip M1. In questo nuovo viaggio, la parte più interessante sarà rappresentata senza dubbio dal nuovo display Mini-LED.

Sulle prestazioni del chip M1 si è già detto tutto, o quasi. Quindi le eccezionali prestazioni dei nuovi iPad Pro nel gaming non sono state una vera e propria sorpresa. L'architettura del chip Apple Silicon ha infatti permesso di ottenere dei dispositivi estremamente compatti pur preservandone le prestazioni. Il prezzo da pagare, nel caso dell'iPad Pro, è stato ovviamente in termini di autonomia, mentre a livello di dissipazione abbiamo già raccontato la nostra esperienza con il MacBook Air e il suo sistema di raffreddamento passivo.

Tornando al nuovo iPad Pro con chip M1, il viaggio sotto la scocca proposto dai ragazzi di iFixit ci permette di ammirare non solo l'opera ingegneristica del nuovo tablet di casa Apple, ma anche le principali differenze fra il nuovo display Mini-LED XDR e il pannello Liquid Retina della scorsa generazione.

L'approfondimento sul display XDR mostra non solo lo spessore maggiorato del nuovo display, ma anche il principio di funzionamento della tecnologia Mini-LED e il modo in cui si riescano a ottenere contrasti così profondi grazie alle 5596 zone di illuminazione.

FONTE: WCCFTECH
Quanto è interessante?
5