Apple TV: arriva tvOS 16, con "nuove esperienze" in collegamento con iPhone e Apple Watch

Apple TV: arriva tvOS 16, con 'nuove esperienze' in collegamento con iPhone e Apple Watch
di

Benché alla WWDC non sia stato lanciato il nuovo modello low-cost di Apple TV, le novità annunciate per i dispositivi per l'intrattenimento di Cupertino sono diverse. Tutte, ovviamente, si focalizzano sul lato software, con l'aggiornamento a tvOS 16 in arrivo in beta nel corso dell'estate.

Il nuovo sistema operativo per HomePod e Apple TV, infatti, verrà lanciato insieme ad iOS 16 in autunno e vanterà diverse novità nel firmware. Sfortunatamente, Apple non ha dedicato tempo a tvOS 16 durante la sua conferenza della WWDC, ma alcune informazioni ufficiali sono state rilasciate dall'azienda al termine di quest'ultima e potrebbero arrivare dai panel della kermesse di Cupertino, che finirà solo il 10 giugno.

Allo stesso modo, non sono state rilasciate nuove informazioni su Apple TV+, anche se il servizio di streaming di Cupertino potrebbe essere al centro di alcuni annunci dedicati nel corso dell'estate e dei mesi successivi. Ad ogni modo, la mancanza di novità di peso lascia pensare che tvOS 16 sarà un aggiornamento tutto sommato minore, anche se alcuni cambiamenti piuttosto interessanti sono già stati confermati da Apple.

Nello specifico, il miglioramento più interessante è l'implementazione della connettività cross-device per Apple TV, che secondo Apple potrà "integrarsi con i dispositivi iOS, iPadOS e watchOS per sbloccare nuove esperienze su Apple TV". Per esempio, collegandosi a watchOS, Apple TV potrà sincronizzarsi all'app Fitness e garantire degli esercizi personalizzati basati sui movimenti registrati dallo smartphone. Collegandosi ad un iPhone, invece, quest'ultimo potrà mostrare informazioni in tempo reale sul film o sulla serie TV che si sta guardando, oppure fornire guide sul videogioco mostrato sul televisore.

Proprio per il gaming, Apple TV ha migliorato il supporto ai controller wireless e USB, mentre anche iOS ha iniziato a supporter i joy-con di Nintendo Switch e il Nintendo Pro Controller. Al contempo, la casa di Cupertino ha anche migliorato le opzioni utente del dispositivo, che permettono ora una vera esperienza multi-user con la possibilità di passare da un profilo utente all'altro al lancio di ogni applicazione.

Quanto è interessante?
2