Apple TV+? Destinata ad andare in perdita per molti anni

Apple TV+? Destinata ad andare in perdita per molti anni
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Apple TV+ ha il potenziale di attrarre 100 milioni di utenti entro il 2024, aveva ipotizzato l'analista Daneil Ivers. Può darsi, ma prima di allora la piattaforma di Apple per lo streaming è destinata ad andare in perdita per anni.

Non una novità per il mondo del tech, quasi la maggior parte dei servizi di successo —specie quelli più "giovani"— hanno dovuto bruciare tonnellate di soldi degli investitori prima di generare anche solo un centesimo di utili. Una regola valsa pure per l'e-commerce di Amazon e per Uber. Così la partita di Apple TV+, difficile ma per nulla priva di potenziale, si gioca tutta con una strategia di lungo termine.

Business Insider cita gli analisti di Morgan Stanley: "Apple ha bisogno di entrare nell'ordine delle idee di spendere una enorme quantità di soldi per diversi anni —senza generare molti ricavi in cambio— per addentrarsi nello showbusiness", si legge nella nota destinata agli investitori.

"Apple TV Plus potrebbe essere in rosso per diversi anni prima di raggiungere la massa critica necessaria per rendere il servizio si sostenga con le sue gambe".

Ma Apple non deve perdere il punto: la guerra, in questo settore, si vince con i contenuti originale. Che costano. Molto. "Questa spesa sfrenata è necessaria perché senza avere in primo luogo i contenuti, gli utenti semplicemente non pagheranno per abbonarsi. (...) Questo significa bruciare un'enormità di soldi".

Quanti? Almeno 13 miliardi nel breve periodo, sostengono gli analisti di Morgan Stanley.

Quanto è interessante?
2