Apple Watch: al via la produzione dei componenti interni

di

Apple potrebbe aver dato l'ok per la produzione dell'Apple Watch in massicce quantità in vista del lancio sul mercato fissato per i primi mesi del 2015. Secondo un nuovo rapporto di Digitimes infatti, Cupertino avrebbe ordinato "30-40 milioni di processori" proprio per essere pronti al debutto di Apple Watch con scorte sufficienti a far fronte alla domanda degli utenti e i produttori si starebbero attrezzando per avviare la fase di produzione il prima possibile.

Prima del keynote del 9 settembre in cui Tim Cook ha svelato il primo dispositivo indossabile della Mela, lo stesso Digitimes sostenne che gli ingegneri di Cupertino dovevano ancora effettuare dei test tecnici prima di dare l'ok per la produzione. Pare che Apple abbia superato con successo quella fase e che tutto sia pronto per la produzione e il relativo assemblamento delle componenti del prezioso orologio. Tim Cook e il suo staff non hanno ancora diramato prezzi ufficiali, eccezion fatta per il modello base che costerà 349 dollari (probabilmente la Sport Edition). Prezzi notevolmente più alti, almeno a sentire i rumor, per le versioni in alluminio, 500 dollari, e quella in oro, che potrebbe raggiungere anche i 5000 dollari.

FONTE: MacRumors
Quanto è interessante?
0