Apple Watch: gli analisti prevedono 26 milioni di unità vendute nel 2015

di

Ad aprile l'Apple Watch sbarcherà sul mercato internazionale e l'attesa, tra fan e detrattori di Cupertino, è molta. Le opinioni su questo nuovo prodotto sono discordanti. C'è chi pensa che sarà un successo perchè è la perfetta integrazione tra hardware di livello, software pensato appositamente e design impeccabile e chi invece, sostiene che il pubblico ha accolto con freddezza gli smartwatch e l'Apple Watch non riuscirà a fare breccia nel cuore e nel portafogli. Gli analisti si rivelano abbastanza ottimisti. Rod Hall di JP Morgan, ad esempio, sostiene che Apple riuscirà a vendere 26.3 milioni di unità solo nel 2015.

Il dato di Hall si basa sul fatto che l'Apple Watch per essere utilizzato ha bisogno di essere accoppiato ad un iPhone dal 5 in poi. I potenziali clienti quindi, sarebbero circa 400 milioni (il totale dei possessori di iPhone 5, 5c, 5s, 6 e 6 Plus). Tuttavia per Hall solo il 5% di questi comprerà un Apple Watch e il 95% di questi sceglierà la versione base, che costerà 349 dollari. Non ci resta che attendere l'esordio sul mercato di questo dispositivo indossabile, voluto fortemente da Tim Cook e il suo staff e destinato, secondo le parole del CEO, "a cambiare la vita di chi lo comprerà".

FONTE: PA
Quanto è interessante?
0