Apple Watch è ora in grado di rilevare le irregolarità cardiache

di
Apple ha lanciato nella giornata di oggi un'applicazione che consentirà alla compagnia di raccogliere i dati relativi al ritmo cardiaco irregolare attraverso il sensore presente sotto l'Apple Watch.

L'applicazione, battezzata Apple Heart Study, rileverà le irregolarità cardiache ed invierà agli utenti le notifiche in caso di fibrillazione atriale (AFib).

Apple aveva lanciato l'iniziativa nel mese di Settembre, in concomitanza con il lancio di watchOS 4, ma solo oggi ha annunciato la distribuzione dell'app. Gli ingegneri della compagnia di Tim Cook collaboreranno con la Stanford University sul progetto, ed i medici utilizzeranno i dati sulla frequenza cardiaca per informare meglio pazienti, colleghi e ricercatori in caso di irregolarità.

Jeff Williams, il Chief Operating Officer di Apple, ha affermato che "lavorare al fianco della comunità medica ci permetterà di informare la gente su determinate condizioni di salute, ma ci permette anche di far progredire la comunità scientifica che si occupa del cuore".

L'applicazione utilizza la tecnologia esistente su Apple Watch per misurare la frequenza cardiaca attraverso le luci a LED lampeggianti che rilevano la quantità di sangue che scorre attraverso i polsi. Gli utenti che decideranno di partecipare allo studio avranno diritto ad un elettrocardiogramma gratuito.

L'app, sfortunatamente, al momento è disponibile solo negli Stati Uniti, e richiede almeno 22 anni per poter partecipare.

Apple Watch è ora in grado di rilevare le irregolarità cardiache