Apple Watch sempre più Re del mercato: 11,8 milioni di unità spedite nel Q3 2020

Apple Watch sempre più Re del mercato: 11,8 milioni di unità spedite nel Q3 2020
di

Apple Watch si conferma sempre più il Re del mercato degli smartwatch. Secondo l’ultimo rapporto di IDC, infatti, nel terzo trimestre del 2020 le spedizioni dell’indossabile della compagnia di Cupertino hanno toccato quota 11,8 milioni, in aumento del 75% su base annua rispetto al Q3 2019.

Complessivamente, nel Q3 2020 lo smartwatch di Apple ha raggiunto una quota di mercato del 33,1%, un dato che stacca nettamente il secondo produttore della classifica, Xiaomi, che pur avendo registrato un incremento importante rispetto al 2019, si è fermata al 13,6%.

Secondo i ricercatori, le AirPods e gli Apple Watch sono risultati essere particolarmente popolari nel Q3 2020, anche a causa della pandemia. Ha influito però su questa crescita anche il lancio di Apple Watch SE, lo smartwatch di fascia media che è disponibile sul mercato ad un prezzo più accessibile.

Xiaomi è al secondo posto con 17 milioni di indossabili spediti, di cui 12,8 milioni wristband. In questo caso hanno pesato i prezzi accessibili e l’espansione del marchio su base internazionale, che hanno consentito all’azienda di registrare un incremento del 26,4% su base annua.

Huawei è al terzo posto con 13,7 milioni di unità spedite, nonostante le sanzioni imposte dagli USA. La maggior parte di tali vendite sono concentrate in Cina, però.

Fuori dal podio Samsung, la cui strategia però sembra stia dando i frutti sperati: nel corso del terzo trimestre le spedizioni complessive di indossati hanno raggiunto 8,4 milioni, di cui 2,6 milioni di smartwatch.

Quanto è interessante?
1