Archos Citee Connect: il primo monopattino elettrico basato su Android. In arrivo alla MWC

di

La società francese Archos, nella serata di ieri ha annunciato quello che definisce "il primo scooter elettrico al mondo basato su Android", sebbene sia un monopattino. Battezzato Citee Connect, il veicolo sarà disponibili nei mercati europei a partire dalla prossima estate a 499,99 Euro.

Archos ha affermato che Citee Connect sarà in grado di raggiungere una velocità massima di 25 chilometri orari, e garantisce un'autonomia di 25 chilometri. Oltre a questo, Archos ha anche annunciato gli scooter Citee e Citee Power. Tutte e tre le varianti saranno mostrate in anteprima durante il Mobile World Congress, ma solo Citee Connect è dotato di funzionalità Android.

Ma vediamo quello che sappiamo sul Citee Connect.

Come dicevamo, è il primo ad essere basato su Android. A livello tecnico, sfoggia un panello touch da 5 pollici IPS su cui è possibile interagire con Android Oreo. E' anche presente un cruscotto multimediale conducente, grazie al SoC quad-core accoppiato con 1 gigabyte di RAM ed 8 gigabyte di memoria integrata. Il display è chiaramente resistente alle intemperie ed agli urti, grazie alla protezione Gorilla Glass.
A livello di connettività troviamo moduli WiFi, GPS e 3G, il che vuol dire che i conducenti potranno accedere a servizi come il rilevamento della velocità, la distanza percorsa ed il livello della batteria.

Parlando dello scooter, il Citee Connect pesa 13 chilogrammi e viene fornito con ruote antiforatura da 8,5 pollici e manici gommati per una maggiore maneggevolezza. Il monopattino ha un motore da 250 W ed una batteria al litio da 6000 mAh (36 V), che come dicevamo poco sopra garantisce un'autonomia di 25 chilometri nelle aree urbane. Inoltre, la batteria può essere aumentata fino al 15 percento attraverso il meccanismo di frenatura personalizzato che lo ricarica.
Gli utenti saranno in grado di ricaricarlo tramite una docking station proprietaria, ed un blocco a bobina collegato ad un'applicazione integrata che consente ai conducenti di sbloccare lo scooter attraverso smartphone.

Archos sottolinea che lo scooter è stato sviluppato tenendo conto delle attuali normative europee e può essere personalizzato per soddisfare tutte le esigenze degli utenti.

Archos Citee è invece realizzato in alluminio ed è dotato di ruote più grandi, può raggiungere una velocità massima di 25 chilometri ed e leggero 11,5 chilogrammi. Prende inoltre in prestito il motore da 250 W dalla Citee Connect ed ha una batteria da 5000 mAh.

Il Citee Power è leggermente più pesante (13 chilogrammi) ed ha una batteria da 6000 mAh. Archos Citee e Archos Citee Power saranno disponibili a partire da aprile 2018 ad un prezzo iniziale di 399,99 Euro.

FONTE: NDTV
Quanto è interessante?
1