Argentina: arrestato un hacker diciannovenne, ha rubato 50 mila Dollari al mese

di

La polizia argentina ha arrestato un diciannovenne "superhacker" argentino che è stato accusato di aver rubato circa 50 mila Dollari al mese direttamente dalla sua camera da letto di Buenos Aires. Il tutto avveniva grazie al trasferimento di denaro internazionale ed a siti web specializzati in gioco d'azzardo. Gli inquirenti hanno affermato che erano già da tempo sulle tracce del giovane ragazzo, che parte di una banda formata da altri sei malviventi che hanno infettato diversi siti web e computer di molte persone. Questi hanno utilizzato un malware per eseguire un Botnet Network su migliaia di computer, che sono stati utilizzati per trasferire il denaro. La polizia ha sequestrato, nell'ambito dell'operazione "Operation Zombie", apparecchiature elettroniche, computer, cavi, router e oltre quattordici dischi rigidi.

Quanto è interessante?
0