Arriva l'app per misurare la pressione tramite fotocamera dello smartphone, tra i dubbi

Arriva l'app per misurare la pressione tramite fotocamera dello smartphone, tra i dubbi
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Negli ultimi anni il mondo della salute si è intrecciato con la tecnologia con cui stiamo a contatto tutti i giorni. Esempio lampante è quello di Apple, che con il suo Apple Watch ha dato una spinta importante a questo trend. Tuttavia, una piattaforma sanitaria britannica ha annunciato questa settimana un importante passo in avanti, tra i dubbi.

Binah.ai, infatti, ha svelato di aver aggiunto il monitoraggio della pressione sanguigna alla suite di strumenti sanitari presenti nella propria app. Nella fattispecie, gli sviluppatori osservano che è possibile calcolare la pressione del sangue attraverso la fotocamera degli smartphone o laptop, analizzando il viso della persona. Il CEO e confonder di Binah.ai, David Maman, ha spiegato che questo sistema è stato “progettato per sostituire gli sfigmomanometri tradizionali” a bracciale.

Il tool, per monitorare la pressione sanguigna, analizza la luce riflessa dal viso per calcolare i cambiamenti del flusso sanguigno, attraverso una tecnologia soprannominata fotopletismografia. Questa tecnica è stata utilizzata anche in altri ambiti, per misurare l’ossigeno nel sangue e la frequenza cardiaca.

Secondo gli esperti però un utilizzo di questo tipo, per monitorare la pressione sanguigna, è più complesso e nonostante i progressi che sono stati registrati negli ultimi tempi osservano che sono necessari dati aggiuntivi prima di poterlo mettere a disposizione delle aziende.

Le funzionalità di ECG di Apple Watch negli ultimi tempi si è rivelato molto affidabile: qualche mese fa abbiamo riportato la notizia dell’ECG di Apple Watch che ha salvato la vita ad un medico, a cui ha riconosciuto una grave malattia cardiaca.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
2