Arriva Gunbook, l'anti-Facebook pensato per i fanatici delle armi

di

I limiti sui post che contengono foto o video di armi da fuoco vi stanno stretti? Nessuna paura, un uomo ha fondato Gunbook, il social pensato per i fanatici delle armi da fuoco che permette ai cacciatori di postare le foto dei loro trofei. L'idea è nata dopo la stretta dei principali social contro questo genere di contenuti.

Giusto ieri vi avevamo raccontato di come Youtube avesse deciso di porre una stretta sui video con le armi, una categoria che vantava un discreto numero di appassionati. Tant'è che di canali interamente dedicati al tema -anche con centinaia di migliaia di iscritti- se ne contano a bizzeffe. Ma questa è cosa del passato: così, via a tutti i contenuti che presentino tutorial, how-to e collegamenti a siti che vendono pistole o fucili.

La comunità di amanti delle armi da fuoco, non solo in America, è ad ogni modo forte e testarda. Così succede che, forse come provocazione o semplicemente per necessità, molti utenti abbiano cominciato a postare i video ora invisi a Google su Pornhub, la nota piattaforma che, a dirla tutta, è pensata per tutt'altro tipo di contenuti. Anche se l'Italia può vantare un suo piccolo primato: prima degli americani amanti dei mitraglioni, ci aveva pensato lo youtuber abruzzese Dellimellow ad invadere la piattaforma con contenuti di natura non pornografica.

Ma la crociata dei difensori del secondo emendamento non finisce qua, un inglese di nome David Scott ha deciso di fondare Gunbook, una sorta di anti-Facebook che è interamente dedicato ai possessori di armi e ai cacciatori. "Facebook ha bannato ogni sorta di pubblicità legata alle armi da fuoco, anche quelle legali", ha spiegato a Buzzfeed il cinquantasettenne di Dunblane.

Sarebbero 1.100 gli utenti che, ad oggi, si sono registrati alla neonata piattaforma. Scott ha preso la decisione di creare questo progetto dopo che un suo amico era stato sospeso da Facebook per aver postato alcune foto di un fucile.

L'obiettivo dichiarato è quello di costruire un luogo virtuale dove poter parlare di armi, creare annunci di vendita e condividere meme contro quei facinorosi che proprio non ce la fanno a capire il fascino di un AR-15. Il tutto senza doversi esporre agli occhi indiscreti dei parenti o degli amici che non condividono questo hobby.

Quanto è interessante?
3