Arriva IMG DXT, la GPU mobile che vuole portare il ray tracing su tutti gli smartphone

di

Imagination Technologies ha svelato la sua nuova GPU IMG DTX per il gaming da mobile, che mira a portare su tutti gli smartphone il ray tracing. Rispetto alla precedente generazione garantisce un miglioramento delle prestazioni del 50% in single core, con un +20% per area.

A livello tecnico, la DTX arriva a 72 GTexel/s e 2,5 TFLOP per le prestazioni aritmetiche FP32. La GPU è dotata di funzionalità come il texturing dual-rate 2D, il firmware processor RISC-V ed il supporto ASTC HDR ed al Fragment Shading Rate delle API Vulkan che contribuisce all’aumento delle prestazioni di calcolo.

Rispetto alla generazione precedente, la nuova GPU di Imagination è in grado di usare fino a quattro istanze per il ray tracing, che si traduce in un costo per area fino al 40% inferiore rispetto alla IMG XTX svelata nel novembre 2021.

Stiamo consentendo maggiori prestazioni a densità più elevate. La sfida è portare il ray tracing su un mercato di massa come quello mobile” ha affermato Kristof Beef, vicepresidente di Immagination Technologies che in un’intervista a GamesBeat ha spiegato come la sua società voglia puntare molto sul settore del mobile che crescerà da 2,6 miliardi a 3,9 miliardi di giocatori nel 2030 secondo i dati di ABI Search. Entro il 2026, inoltre, si stima che il 95% dei giocatori utilizzerà un dispositivo mobile.

Con la IMG DTX, Imagionation Technologies si rivolge principalmente agli smartphone di gamma media, anche grazie a MediaTek.

Ad accelerare sull’arrivo del ray tracing su mobile ci ha pensato anche Qualcomm con il nuovo Snapdragon 8 Gen 2.

Quanto è interessante?
1