di

A quale opera d'arte somigliate? In molti si saranno fatti questa domanda, ma in soccorso arriva Art Selfie, l'applicazione di Google Arts & Culture che è disponibile da qualche giorno anche in Italia per Android ed App Store di iOS, che confronta i selfie con le opere d'arte.

Un progetto ambizioso, che ha già stregato gli Stati Uniti ed attraverso cui Google mira a sensibilizzare gli utenti verso un modo per molti inesplorato.

L'applicazione consente infatti di scoprire il proprio sosia tra migliaia di opere d'arte contenute nei musei e collezioni di tutto il mondo, il tutto semplicemente scattando un selfie. A livello tecnico Art Selfie si basa su un algoritmo di visione artificiale che utilizzando il machine learning analizza la fotografia e, dopo aver esaminato i tratti somatici del viso, gli occhi e dei capelli, li confronta con quelli delle opere d'arte inserite da Google nel proprio archivio.

Il tutto in maniera semplice ed immediata: il rapporto restituito dall'applicazione arriva dopo pochi secondi con tanto di percentuale di somiglianza per ogni elemento del viso. Ma non è tutto, perchè toccando l'opera d'arte somigliante è possibile ottenere maggiori informazioni sul dipinto.

Aspetto interessante è rappresentato dal fatto che è possibile confrontare anche le foto di terzi, e quindi non solo quelle personali.

Quanto è interessante?
2