WhammyPhone, il display flessibile che si trasforma in strumento musicale

di

Il futuro degli schermi punta sempre più verso la flessibilità. Lenovo, Samsung ed altre società stanno sviluppando pannelli pieghevoli per i telefoni del futuro, ma dall'Human Media Lab dell’Università del Queen arriva un interessante dispositivo, battezzato WhammyPhone.

Questo è già stato etichettato come il “primo strumento musicale al mondo per uno smartphone flessibile”, dal momento che consente agli utenti di piegare il display e creare effetti sonori utilizzando uno strumento virtuale come un violino o la chitarra.
WhammyPhone è un modo completamente nuovo di interagire con il suono, utilizzando uno smartphone. Inoltre, consente di riprodurre tutti i suoni degli strumenti musicali tradizionali”, afferma il dottor Vertegaal, uno dei ricercatori del progetto.
A livello tecnico, lo schermo è un Flexible Organic Light Emitting Diode (o FOLED) con risoluzione di 1920x1080 pixel, e l’utilizzo è molto semplice, come si può vedere dal filmato presente in calce. Il telefono è anche dotato di un sensore di curva, che consente all’utente di piegare il telefono come modo per manipolare il suono.
Secondo Vertegaal, WhammyPhone potrebbe diventare particolarmente utile per i DJ in quanto “fornisce lo stesso tipo di feedback cinestetico di una corda quando viene piegata per alterare l’intonazione. Questo tipo di effetto è fondamentale per i musicisti, in quanto permette loro di controllare i suoni”.
Sull’eventuale data di lancio ed il costo, però, non è disponibile nessun tipo di informazione.

FONTE: Slashgear
Quanto è interessante?
0