Arrivano nuove conferme sul servizio televisivo di Apple

di

Adesso che Apple ha finalmente svelato e lanciato Apple Music, le attenzioni del colosso di Cupertino si stanno rivlogendo non solo verso la prossima generazione di iPhone, che vedrà la luce a settembre, ma anche nei confronti della “Next Big Thing”, che dovrebbe essere l'atteso servizio televisivo di cui vi parliamo ormai da tempo.

Citando diverse fonti vicine ai negoziati, il New York Post riferisce che Tim Cook e company avrebbero già intavolato le trattative con i principali network televisivi americani: ABC, CBS, NBC e Fox. Uno degli ostacoli principali, poi superato, avrebbe riguardato la natura frammentata delle filiali locali, ma queste reti ora sono “vicine ad avere il diritto di negoziare con Apple per conto dei loro affiliati”.
A quanto pare Apple avrebbe chiesto il 30% di tutte le entrate generate dagli abbonamenti, e proprio questo al momento frenerebbe le parti, tanto che il Post afferma che molto probabilmente molti dei Network potrebbero non essere in grado di rispettare gli accordi. Discney o CBS dovrebbero essere i primi a dire di si, insieme ad ESPN. I prezzi mensili dovrebbero aggirarsi tra i 10 ed i 40 Dollari. 

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0