In arrivo il cashback di Stato: bonus e sconti per chi paga con la carta al pos

In arrivo il cashback di Stato: bonus e sconti per chi paga con la carta al pos
di

Allo scopo di spingere i consumi, ed incentivare gli italiani ad utilizzare i pagamenti digitali, il Governo sta valutando la possibilità di proporre un vero e proprio "cashback di Stato" da due miliardi di Euro per una durata complessiva di cinque mesi. La norma potrebbe entrare nella nuova manovra finanziaria da 25 miliardi di Euro.

Il via libera definitivo potrebbe arrivare già giovedì prossimo: il "bonus POS", com'è stato definito da Repubblica, dovrebbe rappresentare uno dei pilastri portanti di questo nuovo provvedimento dell'Esecutivo. Vediamo come dovrebbe funzionare, almeno a giudicare dalle indiscrezioni di stampa emerse su Repubblica.

A quanto pare, il bonus sarebbe legato ai pagamenti con il POS (e quindi con carte di debito o credito) effettuati nei bar e ristoranti, ma non è escluso che venga esteso anche ai negozi d'abbigliamento o elettrodomestici, che stanno subendo maggiormente il contraccolpo della crisi sanitarie e del lockdown.

Il meccanismo di sconto ancora non è noto, ma dovrebbe trattarsi di un vero e proprio cashback che, in base all'ammontare speso, dovrebbe accreditare una somma di denaro agli utenti. Non è però escluso un accredito direttamente nel cassetto fiscale.

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, già in passato aveva parlato di un sistema simile, ma l'emergenza Coronavirus potrebbe spingere il Governo ad accelerare i piani.

FONTE: rePUBBLICA
Quanto è interessante?
8