Ecco l'aspetto di un iconico bombardiere B-25 della Seconda Guerra Mondiale

Ecco l'aspetto di un iconico bombardiere B-25 della Seconda Guerra Mondiale
di

Uno degli aerei più iconici della seconda guerra mondiale è senza alcun dubbio il bombardiere B-25. La Papua Nuova Guinea è stata un sito di azione militare nel Pacifico, dal gennaio del 1942 alla fine della guerra nell'agosto del 1945, con perdite significative di aerei e altre imbarcazioni militari, alcuni dei quali non sono mai stati trovati.

Per questo motivo è stato creato il Project Recover, un'iniziativa per mappare il fondale marino alla ricerca di velivoli della Seconda Guerra Mondiale mancanti. Nella sua ricerca di quasi 10 chilometri quadrati, è stato individuato un campo di detriti di un bombardiere B-25 che era scomparso da oltre 70 anni.

Gli aerei "dopo essersi immersi nel mare per decenni, sono spesso irriconoscibili davanti a occhi non allenati, spesso ricoperti di coralli e altra vita marina", afferma Katy O'Connell, direttore esecutivo di Project Recover. "Grazie all'utilizzo di tecnologie molto avanzate, che hanno portato alla scoperta del B-25, ci consentono di accelerare e migliorare la scoperta e l'eventuale recupero dei nostri militari scomparsi."

Ben noto ai locali e agli appassionati di immersioni da oltre 30 anni, il bombardiere non era mai stato ufficialmente esaminato. Dei sei membri dell'equipaggio associati all'aereo, cinque sopravvissero allo schianto ma furono fatti prigionieri dai giapponesi. Tra le altre missioni in tutto il mondo (Inghilterra, Nuova Caledonia, Palau, Saipan, Isole Salomone, Tinian e Stati Uniti), Project Recover prevede di tornare nuovamente in Papua Nuova Guinea per esplorare ulteriormente le profondità marine, che nascondo sempre qualcosa di interessante.

Quanto è interessante?
4
Mondo anticoMondo antico